Di fianco nella sezione ULTIME NEWS, puoi visualizzare la comunicazione del Presidente riguardante l'emergenza coronavirus e le attività di raccolta programmate. Caro donatore ed aspirante, l'AVIS Comunale Milazzo, per far fronte all'emergenza Coronavirus di questi giorni, ti chiede di non far mancare il tuo sostegno con la tua donazione. Se sei in buona salute e disponibile a donare segui queste piccole regole: 1- Il sangue si può donare solo se si è in buone condizioni di salute; 2- E' necessario rispettare i 14 giorni di isolamento se si è rientrati di recente da un viaggio; 3- Non donare se pensi di essere stato esposto al rischio di infezione da Coronavirus; 4- Non donare, e attendi 14 giorni dopo la guarigione se hai effettuato la terapia per l’infezione COVID-19 e i relativi test post guarigione(per infezione documentata o comparsa di sintomatologia compatibile con infezione dal virus SARS-CoV-2); 5- Quando vai a donare fai presente sempre al medico selezionatore i tuoi spostamenti. 6- Comunica, inoltre, al C.T. se, nei 14 giorni successivi alla donazione, hai avuto contatti con casi probabili o confermati di coronavirus o hai avuto sintomi assimilabili all'infezione(febbre, tosse, difficoltà respiratorie) o l'infezione stessa. 7-Comunica, al medico addetto alla selezione,qualunque informazione, in modo che possa valutare se, momentaneamente, puoi donare o no. Fai il possibile di NON MANCARE e se disponibile,Ti invitiamo a prenotare la donazione al n° 366/2887083 o una mail a avismilazzo@gmail.com, sia per cadenzare l'afflusso in sede rispettando le norme di sicurezza e prevenzione, sia per evitare un surplus di donazioni visto che l'utilizzo negli ospedali, al momento, è limitato alle emergenze.

D.Lgs. 196/2003. Perchè?

16 domande sul D. Lgs. 196/2003

 

Con l’introduzione del D.Lgs. 196/2003 sul trattamento dei dati personali, che dal lontano 2004 è diventato operativo sostituendo la L. 675/1996, molte sono le domande sulla necessità di una nuova legge e sulle incombenze, che la sua applicazione comporta. Probabilmente ciò è dovuto all’errore concettuale che molti fanno accomunando in un sol significato i termini “Privacy e trattamento dati personali” mentre in realtà la tutela dei dati personali e conseguentemente il loro trattamento va ben al di là del concetto di privacy, più limitativo nella tutela della persona stessa e di per sé già tutelato dalle norme del codice civile.
Le informazioni che vogliamo darVi sotto forma di  domanda/risposta possono essere di aiuto a comprendere il perché di tutte quelle firme di consenso che ci vengono richieste ogni volta che forniamo i ns. dati personali nell’espletamento di operazioni o attività quotidiane e nel prendere atto dei propri diritti contro l’uso o abuso del trattamento non autorizzato. Per un maggior conoscenza del decreto le parti applicative alla ns. Associazione Vi rimandiamo al link relativo al decreto sempre sul ns. sito.

 

Continua a leggere:

Adobe-Reader

Visualizza